Il premio più ambito per i Designer di tutto il mondo: Il Compasso d’Oro.

Dopo l’incessante produzione, che ha dato il via al progresso tecnico produttivo nel dopoguerra, tra i designer italiani, nasce l’esigenza di doversi riunire per essere riconosciuti come professionisti del mondo del Design. Nel 1954 Gio Ponti istituisce un premio, con l’organizzazione della Rinascente, che ancora oggi rappresenta il più rinomato premio di Design in tutto il mondo: Il Compasso D’oro ADI.
Il Compasso d’Oro è la strada che intraprende l’industria per aggiungere agli oggetti valore culturale, oltre alla loro funzione prettamente estetica. L’attività dell’ADI, legata al premio, contribuirà negli anni a favorire l’ingresso e il riconoscimento del Design italiano nel mondo.
Altra vetrina per favorire questo processo furono sicuramente le esposizioni, in primo luogo la Triennale, poi l’Esposizione Internazionale del Mobile (che ancora oggi viene organizzata) nata sotto l’esempio di quella di Colonia.
La cultura materiale muta con il cambiare del processo industriale, inizialmente orientato a premiare oggetti che provenivano dall’ambito del mobile, dell’illuminazione e accessori per casa, ma negli anni si è orientato ad oggetti di varia natura ed importanza tecnologica.

XXII premio compasso d'oro

XXII premio compasso d’oro

I premi dovevano servire “a incoraggiare industriali ad innalzare gli standard di produzione dal punto di vista tecnologico ed estetico”.
Inizialmente il premio veniva assegnato a tutti gli oggetti che poi venivano commercializzati all’interno della Rinascente, ma dal 1959 l’ADI contribuì all’assegnazione dei premi, e dal 1967 assunse il controllo completo della loro attribuzione.

01_adi_popup

Olivetti

L’ADI, anno dopo anno, allargò la varietà e i tipi di prodotti che potevano essere premiati, contribuendo anche al riconoscimento internazionale dello Status del Compasso d’Oro. Ogni anno viene istituita una giuria di esperti, composta da designer, critici, storici e giornalisti del settore che possono essere soci ADI oppure esterni, tutti con un unico scopo: quello di raccogliere informazioni utili per valutare e selezionare i migliori prodotti che verranno poi pubblicati nell’annuario ADI Design Index.

Myto Plank

Myto Plank

Dal 1954 ad oggi i prodotti che si sono fregiati di questa onorificenza sono molteplici: è stata così istituita una collezione di tutti gli oggetti che si sono aggiudicati negli anni il premio, a testimonianza dell’evoluzione del nostro sistema economico produttivo, per rappresentare uno storico di arte e cultura del nostro Paese.
Presso il Palazzo delle Esposizioni di Roma sono stati esposti tutti i pezzi premiati dal 1954 al 2008 nella ricorrenza del 150° anniversario dell’Unità d’Italia.

 

ADI
Associazione per il Disegno Industriale
via Bramante 29, I-20154 Milano
T +39 0233100 164/241
F +39 0233100 878

 

One thought on “Il premio più ambito per i Designer di tutto il mondo: Il Compasso d’Oro.

  1. Pingback: Cassina: Dai transatlantici alle nostre case | GooDesign

I commenti sono chiusi.